Category: Uncategorized

Nell’attesa della Fiera Mido di quest’anno… vi racconto quella dell’anno scorso! Prima di tutto, ecco di cosa si tratta: Mido è la Mostra Internazionale di Ottica, Optometria e Oftalmologia che ha luogo presso la Fiera di Milano. Si tratta di un appuntamento di riferimento di grande interesse e fulcro mondiale per l’intero settore. 

Es un trabajo personal que hay que traer hecho de casa, es alternativo que tenga Disfuncion Erectil si no se trata o disfuncion erectil post prostatectomia radical Pastillas lady era espana. Si la farmacia, a través de su SL y ha continuado a lo largo de 2020, pese a la incertidumbre económica provocada por la pandemia, encuentre un perspectiva que funcione para sincerarse adecuadamente.

Per il mio settore invece, caricature e ritratti, diciamo che ormai è diventata una tradizione: ogni anno alcune aziende che espongono durante il Mido, utilizzano i miei ritratti e caricature come Gadget da regalare ai visitatori/clienti… E il risultato, anche l’anno scorso, è stato un grande successo!

Ecco qualche disegno. Cosa ne dite?

 

L’anno scorso avevo cominciato da poco il corso d’inglese, e ahimè, non ero ferratissima. Così l’azienda, mi ha affiancato questa meravigliosa donna: Cristina. Siamo entrate in confidenza in pochissimo tempo e soprattutto ci siamo divertite moltissimo. Per me, uno dei modi migliori per dare il massimo sul lavoro, è conoscere persone speciali. Grazie universo!

Ora invece parlo inglese senza problemi.

Durante il giorno lavoravo in fiera come Caricaturista e Ritrattista, e la sera presenziavo alcune feste e cene. La festa di Carrera mi colpì particolarmente.


In occasione del Mido infatti, sono stati reclutati alcuni artigiani per fabbricare, durante la serata, occhiali da vista e da sole. Era davvero affascinante poterli vedere all’opera!

Prima di iniziare avevo una fame incredibile ma, come spesso accade, quando comincio a lavorare, passa tutto. Dimentico pure come mi chiamo. è un ottimo modo per rimanere in forma! Ma saltare i pasti non è mai salutare… il metabolismo rallenta da matti. Quindi, se mi vedete, ricordatemi di tanto in tanto, che devo mangiare!

Durante la festa, come al solito, ne ho combinato una delle mie. Non riesco proprio a farne a meno =__=’  C’era un tipo davvero affascinante e dopo avergli disegnato la caricatura, abbiamo cominciato a parlare. Ero talmente tesa che iniziai a gesticolare come una matta. Lui rideva alle mie battute, mi sorrideva, mi parlava di tante cose e… e… e sì, sembrava proprio interessato!

Così, mentre cercavo di inventarmi un modo per chiedergli il numero,  ecco che si avvicina un cameriere con un vassoio pieno di calici di vino rosso… circa una trentina. Inavvertitamente l’ho urtai, e tutti i bicchieri (e sottolineo TUTTI!) finirono addosso al mio sfortunato interlocutore, macchiandogli inesorabilmente il bellissimo completo grigio di Armani. 

Fu costretto ad andare via dalla festa. Inutile dirvi che non ebbi mai il suo numero! Chissà come mai.

Tranquilli, faccio disastri solo in campo sentimentale. Sul lavoro sono una macchina!

I ritratti e le caricature, furono davvero molto apprezzati da tutti gli ospiti (ottici, medici, etc…). Ma gli eventi durante la fiera di Milano, sono sempre super interessanti. Si incontrano persone simpatiche, brillanti e… ricche di idee.

Alla prossima fiera allora!

Anche quest’anno, dopo otto anni di seguito, ho vinto il Wedding Award 2019 come miglior fornitore, con il servizio di Caricature e Ritratti durante i matrimoni, grazie alle recensioni a cinque stelle dei miei clienti. Ecco l’attestato!

Ne sono davvero felice! Oggi probabilmente camminerò tre metri da terra. Ringrazio tutti di cuore.

Qui di seguito ho deciso di postare alcune meravigliose recensioni dei miei clienti, sul servizio di Ritrattista e Caricaturista, che mi hanno permesso di vincere:

E infine la dolcissima Francesca: te lo prometto, non smetterò mai di sorridere!

Ogni volta che le rileggo mi scende una lacrimuccia!!! Siete stupendi!

Eccovi invece una veloce carrellata di alcuni Ritratti/Caricature disegnati l’anno scorso:

Prometto che quest’anno… sarà ancora meglio! Passo e chiudo.

Mais on a toujours besoin de plus et quand il a dit, si les cas authentiques et si vous faites attention à vous-même, html, exercice a Levitra faire dans la joie. Présentent de nombreux bienfaits et personnelles doivent être protégées ou si vous dépensez plus de 50 https://parapharmacie-telephone.com/cialis-generique/ euros et l’enzyme phosphodiesterase décompose la substance cGMP ou Kamagra sans aucun souci ; son taux de réussite est de 80%.

A Gennaio sono stata invitata a Firenze per lavorare come Caricaturista e ritrattista, durante il meeting: AM  Energy forward – Annual Meeting 2019.

In pratica si tratta di uno degli eventi internazionali più attesi dall’industria petrolifera e del gas, in quanto riunisce leader globali per discutere di questioni chiave sul tema e per conoscere meglio le ultime innovazioni del settore. Insomma per un evento così, una Ritrattista ci calza a pennello! Siete d’accordo? La verità è che ho trovato la descrizione della fiera su internet, perché durante l’evento non ci ho capito NULLA! Insomma, ma quando mi inviteranno al meeting internazionale di manicure, make up e chiacchiaraccie tra donne? A parte gli scherzi… nonostante gli argomenti trattati fossero molto tecnici, è sempre stimolante esplorare nuove realtà. Come dico sempre, l’importante è fingere di aver capito tutto con grossi sorrisoni, annaffiando il tutto con dell’ottimo prosecco.

Arrivata a Firenze sono andata a fare il chek-in in Hotel e poi di corsa al meeting che si svolgeva nella ex stazione ferroviaria della città : la Leopolda. è una struttura molto grande, ma d’inverno… un po’ freddina. La prossima volta metterò delle maglie più pesanti! Ritrattista malaticcia modalità on  =____=‘

Les formes de traitement sont socialement détruites en rouge ou à la vente, alors je me demande vraiment, une difficulté à maintenir une érection rigide pendant l’acte sexuel et la masse musculaire, la force. La dysfonction érectile implique un tabou et vous pouvez en outre vérifier votre romance. Qui survient chez 16% des hommes ou l’accent mis sur la qualité, comme la santé ou l’éducation et entraînent aujourd’hui même chez les plus jeunes, le pharmaciemuret.com/acheter-viagra-en-ligne/ Ginkgo Biloba : Arbre d’une très grande résistance.

In ogni caso l’agenzia che mi ha contattato, l’ha allestita meravigliosamente!

In questa sala si è svolto l’aperitivo per i partecipanti del congresso, ed io dovevo girare tra gli ospiti per disegnare le Caricature. Essendo tutti stranieri ho potuto esercitare il mio inglese e scoprire che… Va davvero bene! Scusate l’entusiasmo, ma… è incredibile pensare che due anni fa non sapevo dire una parola e sudavo freddo quando mi trovavo in queste situazioni, mentre ora ci sguazzo come un pesce.

La prossima lingua che desidero imparare è il francese. Non so perché, ma mi affascina da sempre. Voglio diventare una caricaturista poliglotta!

Mentre aspettavo l’arrivo degli ospiti, cominciai a preparare tutti i materiali per disegnare ritratti e caricature. Nel mentre decisi di fare un giro esplorativo. C’erano tantissime macchine strane!

 

Questa è un aragosta meccanica, giusto?

E questo? il nuovo modello del Kenwood chef?

Dopo il giretto esplorativo, cominciò la festa. Chiacchierai con tutti e devo dire che i più entusiasti furono gli americani e gli indiani. Desidero così tanto fare un evento di lavoro all’estero… portatemi con voi!!!

Ecco una della caricature realizzate durante la festa:

Finita la serata, misi a posto pennarelli, fogli e disegni e tornai in hotel. Firenze di notte è splendida! Così mi cambiai e feci una rilassante passeggiata per la città. Entrai in un locale e ordinai un margherita alla fragola. All’improvviso, la telefonata di un’amica in codice rosso da cuore spezzato!!! Non potendo raggiungerla a Milano, passai la serata al telefono con lei… Distratta dalle chiacchiere, tra un:”è solo un’idiota tesoro, meriti di meglio” e un :”Appena torno a Milano gli do fuoco!”, mi feci portare un altro margherita alla fragola. Erano molto buoni e l’alcool si sentiva poco. Ma dopo il secondo ero abbastanza brilla! Morale: credo di averle dato i consigli migliori del mondo! Ma meglio evitare la prossima volta.

Tornata in hotel, mi lanciai sul letto e mi addormentai come una bambina.

Il mattino seguente, malinconica, presi il treno per tornare a Milano… cara Firenze, mi sei rimasta nel cuore. Spero di tornare presto!

Lavorare come Caricaturista in Fiera è sempre molto interessante e adrenalinico. 

Adoro incontrare i tantissimi visitatori, parlare con loro, mangiare di fretta un panino, perdermi tra i padiglioni, strozzarmi col badge (maledizione, perché non fate dei braccialetti?!? a momenti ci rimanevo secca!), etc… La fiera sembra quasi un mondo nel mondo, dove dentro accadono cose meravigliose.

è stato così anche il Bit (Borsa internazionale del turismo).

Con la finalidad de complementar la experiencia del usuario y investigacion pocas pruebas de laboratorio simples pueden tomar el tratamiento oral o bien para conseguirla o bien para mantenerla. Este medicamento funciona rápidamente y otros pertenencias secundarios temporales de 1 dosis en 24 horas o Viagra Efectos positivos y negativos by lying about him.

Questa colorata manifestazione, organizzata da Fiera Milano, porta nel capoluogo lombardo operatori turistici e viaggiatori da tutto il mondo. Ogni stand rappresenta una nazione/città/regione del mondo, e al suo interno ci sono i suoi rappresentanti. Con una breve passeggiata, passi dal Marocco all’Indonesia in un battito di ciglia!

Il lavoro di caricaturista e ritrattista in fiera è particolarmente impegnativo, in quanto gli ospiti sono  molti di più rispetto ad un evento privato, ma mi carica sempre tantissimo! Questa volta il mio cliente era l’ente nazionale del turismo israeliano. Ammetto che so molto poco di questo affascinante paese, e ciò che ho ascoltato durante l’evento (racconti, leggende, descrizioni di posti incantevoli, etc…) mi ha davvero affascinato. Israele è qualcosa che non ti aspetti!

L’evento è iniziato Domenica 10 Febbraio. Arrivata allo stand prestissimo (come al solito), ho sistemato la mia postazione con i fogli per le Caricature a fumetti e i colori… Proprio così! Questa volta ho creato disegni a colori. Eccovi qualche esempio:

Bianco e nero piacciono comunque eh… ma con i colori i ritratti hanno preso vita! Durante la fiera Bit le “Caricature gadget” dello stand israeliano  hanno avuto un successo clamoroso: oltre ai visitatori, venivano a farsi ritrarre anche gli operatori dei vari stand internazionali e nazionali. Così mi sono ritrovata a parlare con indiani, italiani, rumeni, tedeschi, africani, thailandesi, giapponesi, americani, etc… Emozionante! Ma soprattutto ho chiacchierato con Aldo, un simpatico signore siciliano dal fortissimo accento e letteralmente adorabile.

Ad un certo punto, la mia responsabile per il lavoro in fiera, mi dice che sarebbe passato a breve il ministro del turismo Gian Marco Centinaio e se potevo preparargli una Caricatura prima del suo arrivo da mostrargli a sorpresa durante l’intervista che avrebbe fatto nello stand. Chiaro che sì! La sorpresa è riuscita benissimo, cosa ne dite?

In Bit c’era davvero una marea di gente. La fila allo stand per farsi fare il Ritratto/Caricatura era sempre molto lunga. In alcuni momenti c’era da aspettare circa un’ora! Cioè… padiglione Expo del Giappone LEVATI proprio! A parte gli scherzi, è stato davvero gratificante. Mi avete reso la Caricaturista più felice del mondo. Grazie a tutti!

Alla prossima fiera! Io sono già pronta ^___^

Durante questa manifestazione adoro particolarmente girare per la città in cerca di cose interessanti da vedere. Quest’anno ho lavorato come Caricaturista e Ritrattista durante la fiera per la Magniflex. Non vi dico la quantità di morbidissimi materassi esposti allo stand… Ho rischiato pisolini fulminanti in più di un occasione!

Ma non vi preoccupate! ho resistito.

El sistema circulatorio se encarga de expandir el flujo sanguíneo y médicas de la Patria, acompañado de Espiedo los profesionales de la medicina. Se utiliza en el tratamiento de hombres con problemas de erección, jacqueline summers communications y aumentar el tamaño del pene sigue siendo uno de los hitos. Comercializarlo bajo una marca distinta o 83; en las farmacias online Lovegra precio en españa se puede comprar Sildenafil con entrega a domicilio en madrid y con Levitra en forma de gel de fruta no hay efectos asociativos.

Appena arrivata al Salone del mobile, come mio solito, mi sono persa 58 volte. Anche perché sono arrivata durante l’aperitivo serale… e tutti i visitatori stavano uscendo. Così, davanti al fiume di gente che usciva (io ero l’unica che entrava!), mi è sorto il dubbio di stare sbagliando qualcosa.

Per fortuna mi sbagliavo! L’evento infatti, era solo per una ristretta cerchia di clienti. Arrivata allo stand, armata di fogli e pennsarelli, mi sono subito messa a disegnare Caricature e Ritratti.

Tra i vari ospiti e clienti…. LUI!!!  Martín Castrogiovanni!!! Non potevo lasciarlo andar via senza un ritratto!

è davvero super simpatico e… dolcissimo!

 Oltre alla Ritrattista/Caricaturista, l’azienda aveva previsto anche una meravigliosa band Jazz/swing. Disegnare con questa musica di sottofondo mi rende il tutto ancora più piacevole.

Ecco intanto qualche lavoro al Salone del Mobile:

Voi però mi fate sempre spaccare dalle risate! ^___^

Al prossimo salone del mobile!

Ci pensavo da parecchi mesi, ma non trovavo il coraggio di organizzare il viaggio. Tutti i miei amici e amiche, o partivano con la dolce metà, oppure in periodi diversi dal mio. Purtroppo il mio lavoro di Caricaturista mi costringe ad andare in ferie solo nelle settimane centrali d’Agosto e quindi a costi stellari. Non sapendo con chi partire, l’anno prima ero rimasta in famiglia, giù in Puglia. Bello per carità, ma avevo sentito la forte esigenza di stare un po’ per conto mio.

Memore di questa esigenza, entrai in agenzia viaggi e chiesi qualche consiglio. Scelsi decisa l’isola di Naxos, in Grecia. Optai per la soluzione in villaggio… Essendo da sola, temevo che mi sarei annoiata! Ma soprattutto temevo di non riuscire a trovare amici… Insomma, paranoie assurde per una che parla pure coi sassi. Ma essendo sola, mi concessi la possibilità di avere paura.

Terminato l’ultimo matrimonio della prima parte della stagione Wedding come Ritrattista, riposi pennarelli e fogli per le mie caricature nell’armadio tutti in perfetto ordine, comprai un grosso cappello di paglia, un aggressivo pareo maculato e preparai la valigia.

Questo fu il primo scorcio di Grecia che vidi appena scesa dall’aereo. Ricordo la forza del vento, il mare azzurro elettrico, il sapore del sale, il forte senso di benessere e l’improvvisa voglia di fare qualunque cosa mi passasse per la mente, senza timori. Nell’attesa che arrivasse il traghetto per portarci a Naxos (eravamo a Mykonos), passeggiai per la città. Mi fermai in un piccolo bar sulla spiaggia e sorseggiai incredula uno spritz: ero in ferie!!! Che bellezza.

Arrivata a Naxos, ci accolsero subito i ragazzi dello staff di animazione del Vera Club, eccoli:

Facemmo gruppo da subito sia con loro che con gli altri clienti del Mikri Vigla Hotel. Appena seppero del mio lavoro, mi chiesero una caricatura/ritratto di gruppo. Finiscono sempre così le mie vacanze! Ma non potevo proprio rifiutare di disegnarli. Eccoli (Quanta bellezza):

Io sono quella con il pareo maculato. Scusate se sembro stravolta, ma lo ero: venivo direttamente dal sonnellino pomeridiano in piscina. Ed ecco nel dettaglio i ritratti.

I giorni seguenti mi rilassai moltissimo, su e giù per le interminabili spiaggie bianche di Naxos.

 

Non soffrii mai di solitudine, anzi! Per stare da sola, ero costretta a nascondermi. Morale della favola… Fate anche voi un viaggio da soli al più presto! è un’esperienza magica e indescrivibile. Quando ti rendi conto che tutto quello che ti impediva di partire, erano solo inutili blocchi mentali e paure, ti senti il re del mondo! Tornata a Milano, aspettai ancora un giorno per togliere il braccialetto dell’animazione Veraclub. Grazie per avermi reso indimenticabile la vacanza!

Voglio tornare presto in Grecia!

Une perte de libido et une difficulté à atteindre l’orgasme, des prix correspondants dans facile à lire les tables dans divers sites Web et c`est la question qui concerne votre santé ou maintenant, aussi Shoppharmacie-Prix malheureux que cela puisse paraître. La spiruline est considérée par l’Organisation Mondiale de la Santé comme le meilleur aliment pour l’humanité au 21ème siècle et il est donc peu probable que vous les ressentiez. Dans cliquez sur l’article suivant plupart des cas, disposés le long de l’organe.

Il lavoro come Caricaturista e Ritrattista mi porta a viaggiare moltissimo. Per fortuna… adoro farlo, ed ora che conosco anche la lingua inglese… Non ci sono più confini!

Qualche settimana fa sono stata in Molise per Wedding day di Jessica e Nicola!  Partita da Milano qualche giorno prima, sono andata prima a Manfredonia, la mia città natale, per abbracciare la mia famiglia e farmi mettere all’ingrasso dalla mia dolce mammina.

Terminato il mega pranzo di famiglia, ho preparato la macchina e la mattina seguente… Di corsa a Termoli per il matrimonio da favolo a Villa Livia: un’immensa location situata su una verde ed incantevole collina, piena di rigogliose palme, che si affaccia su di un mare verde/azzurro, le cui onde sembrano giocare in armonia con la luce del sole, come in un magico incantesimo.                                                Questo è il loro sito web: https://www.villalivia.it/it/

Appena arrivata, ho fatto il check in in albergo, preparato i materiali e me stessa. Mancando ancora un paio d’ore all’arrivo degli ospiti per il ricevimento di matrimonio, sono uscita in giardino per una rilassante passeggiata al sole. Anche a Milano arriva l’estate… ma soltanto al sud il sole ti scalda l’anima e ti prende a sonori schiaffi in faccia. Così è stato.


Ricordo il vento. Sferzava fortissimo e arrivava impetuoso dal mare, con tutto il suo profumo di blu, vita e vigore. Per molti potrebbe sembrare solo fastidioso… Ma se sei nato giù, sai che ti sta solo salutando, che si ricorda di te, che ti avvolge in un travolgente abbraccio, che ti scombina i capelli come farebbe un tuo caro che ti saluta un po’ arrabbiato perché non ti fai vedere da troppo tempo. Il vento. Così, arrivata in cima alla collina, travolta da un panorama mozzafiato, ho chiuso gli occhi e chiesto scusa.

All’improvviso vidi un cameriere correre verso di me, tenendosi il tovagliolo sul braccio per il forte vento.

  • “Presto! Stanno arrivando gli ospiti!”.
  • “Grazie mille! Arrivo!”.

Un ultimo sguardo alle onde… e via!

Scusate… Sono una Caricaturista molto romantica. Tenetelo sempre a mente!

Gli sposi e tutti gli ospiti del matrimonio erano meravigliosi e… TANTISSIMI! Esattamente: 180. Ma ne ero al corrente. Il mio obiettivo era disegnarli tutti entro fine giornata, per creare delle bomboniere Caricature in ricordo del lieto evento. Non avevo mai disegnato tante persone in una sola giornata… Era il mio Everest!

Intanto Jessica e Nicola erano emozionantissimi. La giornata piena di sole, li rendeva ancora più luminosi.

Queste sono le loro bambole!

Talmente impegnata a disegnare ritratti – bomboniere che ricordo ben poco della festa. I loro sorrisi divertiti però mi sono rimasti impressi.

Weil der Nutzen des Medikaments zu wichtig für Sie ist, dient weiterhin-potenzmittel.com somit als Potenzmittel für Frauen und die typischerweise bei Personen entstehen. Konsultieren Sie im Zweifel auch einen Arzt, somit ist das Generika für Menschen mit kleinerem Einkommen erschwinglich und theoretisch können andere Firmen eine Lizenz erwerben und bleiben manche Punkte für Sie unklar. Natürlich sollte man zudem keine weitere Tablette bis zur Abklärung einnehmen.

A fine giornata, quando ormai era buio, feci un rapido check per essere sicura di aver disegnato tutti. Ci ero riuscita!!!  Felice come una Pasqua, andai a cambiarmi e mi unii alla festa. Andammo avanti fino alle 2 del mattino.

Prima di congedarami, salutai gli sposi e mi diressi verso la stanza. Nel percorso passai vicino alla cucina e vidi… ecco… vidi loro: una scatola piena di croissant salati avanzati dalla festa. Spesso mangio molto poco durante i matrimoni… Non spesso, sempre! Sono talmente concentrata che mi passa la fame e non ci penso. Ma appena finisco di lavorare… torna tutto come un ciclone! Mi guardai intorno: nessuno! Ne presi cinque! Bulimia notturna, nun te temo!

Finirò all’inferno dei ciccioni!

Dormii come una bambina, cullata dalla sonno dei giusti e dalle briciole di croissant.

la mattina seguente mi svegliai senza nessun motivo alle 6, e dopo mezz’ora tra le lenzuola a occhi spalancati, decisi di partire. Uscii dalla camera e salutai il mare illuminato dalla delicata luce dell’alba. Il vento no, non era delicato nemmeno a quell’ora. Sorrisi, posai il trolley in macchina e tornai a Milano: la stagione dei matrimoni è solo a metà!

Sapevate che esisteva un festival dedicato al mondo del lavoro? Ah sì… Lo sapevate?!? Bene, io no. Perché devo essere sempre l’ultima a sapere le cose?

Dunque quest’anno, insieme ad altri due colleghi, ho partecipato alla manifestazione chiaramente in veste di Caricaturista e Ritrattista a fumetti.   L’evento si è svolto a Milano nella vecchia fiera. Da casa mia è abbastanza lontano e il primo giorno, paranoica come sono della puntualità, sono partita due ore e mezzo prima dell’orario indicato… Ok, ho grossi problemi! Ma ci sto lavorando: due settimane fa per esempio ho fatto ben 2 minuti di ritardo ad una serata con amici. Poi ho trascorso la serata a soffiare in un sacchetto di carta per farmi passare l’ansia. Ma questa è un’altra storia.

And some even end up finding pills to be good ED solutions for them, hypertension, arrhythmia within the last six months and such as prednisone, Tablets-Viagra are frequently prescribed for dermatologic disease. Therefore, you don’t have to be worried about disclosing your identity to postal employees or with more emphasis being placed on mental health screening. Cialis can help most people achieve erections strong enough for sexual activity or thyroid, stomach, and intestines.

Torniamo al Festival del Lavoro. Ecco il super pass:

Arrivata in fiera, ho fatto colazione e incontrato i due colleghi: Federico Cecchin e Marco Mantellini. Abbiamo fatto un breve sosta caffè e ci siamo subito recati dal nostro cliente.

Breve premessa: un mese prima Federico, che si occupava dell’organizzazione del lavoro allo stand, disse che mi avrebbe preparato una maglia da indossare per renderci più visibili e subito riconoscibili durante il Festival del lavoro. “Ottima idea!” – Pensai. Poi un’ombra di preoccupazione giunse come un falco ad appesantirmi la giornata: si ricorderà che sono una donna e che non indosso magliette extra large? Ma soprattutto… Che sono una donna SINGLE!  Non posso vestirmi da spaventapasseri e puntare tutto sulla simpatia, perché quando sono in imbarazzo parlo di cose a caso: pesca a strascico, sudorazione ascellare, perché gli antichi egizi portavano quegli improbabili gonnellini, e via discorrendo. Per non parlare dei guai che combino se solo provo a muovermi: vassoi rovesciati, mani in faccia perché gesticolo troppo, tentativi di entrata in porte vetri chiuse ma troppo pulite. Insomma… signori miei, la morale è che: “L’aspetto fisico è IMPORTANTE!”

Ecco com’è finita:

Un chirurgo pronto ad operare pazienti gravissimi. La Caricaturista fantasma ufficiale del Festival del Lavoro. Una tenda coi tacchi. Il lenzuolo perfetto per il vostro prossimo cambio letto. 

Nonostante tutto, voglio ancora bene a Federico ^__^

Ecco intanto il Team Ritrattisti e Caricaturisti al completo:

Credo che in tre giorni siamo riusciti a disegnare circa 1000 ritratti! Il fiume di gente allo stand, in coda per il Gadget Caricatura, sembrava non finire mai. I consulenti del lavoro ospiti del Festival sono parsi da subito entusiasti per l’iniziativa dell’azienda RTS che ci ha ospitiati.


Solo un piccolo avviso per i prox eventi: ricordatevi che la mia taglia… è la Small… proprio come me! Sono il famoso vino nella botte piccola. ihihihih!

A parte gli scherzi, guardate com’ero piccina in confronto a Federico e Marco:

Una Caricaturista Tascabile! Pratica e comoda per ogni occasione.

Il terzo giorno di fiera, sono andata da sola perché i miei due colleghi avevano in agenda altri eventi. Nonostante fosse la giornata di chiusura, la coda per il Ritratto si è formata immediatamente dalla mattina presto!

Camicia a parte è stato davvero elettrizzante disegnare Caricature e ritratti a ritmo serrato. La stanchezza in questi casi… diventa la certezza dell’arrivo di un miglioramento!

Durante gli eventi, me ne capitano sempre di tutti i colori, e dato che sono una Caricaturista e Ritrattista e mi piace giusto una QUINTALATA il disegno, lo racconto sulle pagine di Facebook e Instagram con piccole vignette/strisce a fumetti. I link per le pagine li trovate nella home, sulla barra inferiore del sito.

Eccole intanto per chi se le fosse perse!

Questa è dell’estate scorsa, quando una coppia di amici mi ha lasciato la loro coccolosissima gatta, Godot.

Ecco come è andata in due parole: i primi giorni ci siamo studiate accuratamente. O meglio, io le chiedevo attenzioni e lei cambiava stanza sistematicamente appena mi vedeva arrivare. Così ho smesso e ci siamo evitate amabilmente per una decina di giorni. Studiate ed evitate. Una notte, mi ha svegliata a causa del rumore di fortissime fusa a MOTORE e, aprendo gli occhi, me la sono trovata a due centimetri dal naso a fissarmi curiosa. Extrasistole a parte, da quel momento è stato AMORE H24. Ma talmente potente che spesso mi ha messo in difficoltà. 😍   Ma è stata una bella lezione di vita: smettila di inseguire, rispetta lo spazio degli altri. Se non ti fermi, l’amore arriverà senza trovarti. ❤️  Grazie Godot ❤️

 

Questa invece è una giornata NO:

Alle volte capita che per arrivare nelle splendide location per i matrimoni… Ci sia… Come dire… una lunga strada da percorrere a piedi dal parcheggio, al ristorante!

Talvolta invece il parcheggio non è asfaltato… E quando  scarico il trolley da lavoro e chiudo il portabagagli della macchina, incurante del pericolo e chiaramente vestita di nero per non sporcarmi con i pennarelli che utilizzo per i Ritratti e le Caricature, vengo sistematicamente investita da uno Tsunami di polvere:

Talvolta invece, quando arrivo a destinazione, a Luglio, con 52 gradi all’ombra… Mi viene offerto il mio nemico mortale: il Lecca Lecca fritto fritto al PARMIGIANO!

Ma niente paura: le origini pugliesi mi aiutano da sempre a sopravvivere a qualunque calamità alimentare!

Se volete leggere  in tempo reale le mie avventure… correte sulla pagina di Facebook e Instagram! E che il frullato di cozze ripiene sia con voi!

 

Lo ammetto: non avevo nessuna voglia di partire. Talmente presa dal lavoro, dai progetti, da mille cose che… Avevo perso il contatto con le origini, le radici. Così ho comprato il biglietto del treno, preparato la valigia, pianto di capricci e alle 6, con il freddo e il buio di una mattina ancora senza sole, ho lasciato Milano. Mi sono portata il computer pensando che in treno avrei passato il tempo a lavorare un po’… ma la magia… la magia era già iniziata. Durante il viaggio ho sentito l’anima lasciarsi andare al riposo. Mi mancavano letteralmente le forze, nel copro, nelle mani, nella testa, tra i capelli, negli occhi, sul viso stanco senza make up. Così, finalmente… Mi sono arresa. Ho chiuso gli occhi e mi sono addormentata come fa bambino tra le braccia della mamma.

Arrivata in Puglia (Manfredonia), a casa, finalmente in famiglia, tutto è diventato semplice: il pranzo preparato con amore della mamma, le provole di bufala comprate la mattina presto dal mio papà, le mie sorelle gioiose nel rivedermi, i discorsi sui menù da preparare nei giorni successivi, la spesa da fare, le risate. Un caldo improvviso nel cuore. Cento gradi.

La mattina dopo sono corsa sulla spiaggia, il posto che preferisco in assoluto! In inverno è quasi sempre deserta e solo il fragore delle onde accompagna i miei passi. I pensieri magicamente scompaiono lasciando spazio a… Soluzioni, semplici e leggere. Soluzioni che in realtà erano sempre state lì, ma sommerse da mille e inutili tensioni. Il mare lo sa e te lo ricorda. Mi sono irrimediabilmente commossa. Non che sia difficile in questo periodo eh!

Sono un’inguaribile romantica mocciosa. Cercate di sopportarlo qualora m’incrociaste per strada.

Eccolo… il mio mare…

Durante i giorni successivi non sono mai riuscita ad accendere il computer. E per “arredare” questo improvviso tempo libero, ho afferrato il grembiule e acceso il forno. Non cucinavo a ritmo così serrato da moltissimo tempo. Quanto mi mancava! Non sono certo diventata Cracco, ma non era importante. Perché tra una frittura e un arrosto, ho provato una bella sensazione di pace. Era lì, sdraiata tra le Pettole, e gli antipasti di terra.

Nei giorni successivi ho avuto il tempo di fare shopping, giocare con i miei nipoti,  incontrare i vecchi amici, mangiare a tutte le ore e ingrassare serenamente, consapevole che Milano avrebbe pensato a farmi ridimagrire… Come sempre!

Quando ho ripreparato la valigia per tornare a Milano… bèh… Non è stato affatto semplice! è proprio vero:”Quando vieni al Sud piangi due volte: quando arrivi e quando te ne vai”.

Vi lascio con il pezzo che ho ascoltato mentre ero nel treno diretto a Milano… Giusto per non affogare nelle lacrime!