Tag: Firenze

A Gennaio sono stata invitata a Firenze per lavorare come Caricaturista e ritrattista, durante il meeting: AM  Energy forward – Annual Meeting 2019.

In pratica si tratta di uno degli eventi internazionali più attesi dall’industria petrolifera e del gas, in quanto riunisce leader globali per discutere di questioni chiave sul tema e per conoscere meglio le ultime innovazioni del settore. Insomma per un evento così, una Ritrattista ci calza a pennello! Siete d’accordo? La verità è che ho trovato la descrizione della fiera su internet, perché durante l’evento non ci ho capito NULLA! Insomma, ma quando mi inviteranno al meeting internazionale di manicure, make up e chiacchiaraccie tra donne? A parte gli scherzi… nonostante gli argomenti trattati fossero molto tecnici, è sempre stimolante esplorare nuove realtà. Come dico sempre, l’importante è fingere di aver capito tutto con grossi sorrisoni, annaffiando il tutto con dell’ottimo prosecco.

Arrivata a Firenze sono andata a fare il chek-in in Hotel e poi di corsa al meeting che si svolgeva nella ex stazione ferroviaria della città : la Leopolda. è una struttura molto grande, ma d’inverno… un po’ freddina. La prossima volta metterò delle maglie più pesanti! Ritrattista malaticcia modalità on  =____=‘

In ogni caso l’agenzia che mi ha contattato, l’ha allestita meravigliosamente!

In questa sala si è svolto l’aperitivo per i partecipanti del congresso, ed io dovevo girare tra gli ospiti per disegnare le Caricature. Essendo tutti stranieri ho potuto esercitare il mio inglese e scoprire che… Va davvero bene! Scusate l’entusiasmo, ma… è incredibile pensare che due anni fa non sapevo dire una parola e sudavo freddo quando mi trovavo in queste situazioni, mentre ora ci sguazzo come un pesce.

La prossima lingua che desidero imparare è il francese. Non so perché, ma mi affascina da sempre. Voglio diventare una caricaturista poliglotta!

Mentre aspettavo l’arrivo degli ospiti, cominciai a preparare tutti i materiali per disegnare ritratti e caricature. Nel mentre decisi di fare un giro esplorativo. C’erano tantissime macchine strane!

 

Questa è un aragosta meccanica, giusto?

E questo? il nuovo modello del Kenwood chef?

Dopo il giretto esplorativo, cominciò la festa. Chiacchierai con tutti e devo dire che i più entusiasti furono gli americani e gli indiani. Desidero così tanto fare un evento di lavoro all’estero… portatemi con voi!!!

Ecco una della caricature realizzate durante la festa:

Finita la serata, misi a posto pennarelli, fogli e disegni e tornai in hotel. Firenze di notte è splendida! Così mi cambiai e feci una rilassante passeggiata per la città. Entrai in un locale e ordinai un margherita alla fragola. All’improvviso, la telefonata di un’amica in codice rosso da cuore spezzato!!! Non potendo raggiungerla a Milano, passai la serata al telefono con lei… Distratta dalle chiacchiere, tra un:”è solo un’idiota tesoro, meriti di meglio” e un :”Appena torno a Milano gli do fuoco!”, mi feci portare un altro margherita alla fragola. Erano molto buoni e l’alcool si sentiva poco. Ma dopo il secondo ero abbastanza brilla! Morale: credo di averle dato i consigli migliori del mondo! Ma meglio evitare la prossima volta.

Tornata in hotel, mi lanciai sul letto e mi addormentai come una bambina.

Il mattino seguente, malinconica, presi il treno per tornare a Milano… cara Firenze, mi sei rimasta nel cuore. Spero di tornare presto!